FILZI 29

L’edificio, oggi a vocazione direzionale, modifica il precedente, ormai datato, con un ridisegno contemporaneo e leggeri volumi in dissolvenza aggiunti alla vecchia struttura anni Trenta: ampie vetrate in cristallo a elevate prestazioni termiche e carpenteria metallica che si innestano sui prospetti rustici esistenti in laterizio con finestrature a scansione regolare. 

Cristallo che ritorna in lastre fissate a piani sfalsati a una struttura in acciaio per comporre la parete arcuata all’incrocio tra le due direttrici di via Fabio Filzi e via Galvani: una “lanterna” che rende scenografico uno degli ingressi principali. Una vocazione “green” dell’intero immobile, ha portato al conferimento, primo esempio a Milano, della certificazione energetica Leed Platinum Level.