DURINI 16-17

A prevalente destinazione direzionale, l’edificio si compone di tre corpi di fabbrica che racchiudono una corte con al centro una cupola.  La scelta progettuale ha mirato, da un lato, a ridare omogeneità al complesso mediante interventi di riqualificazione che evidenziassero le caratteristiche dell’edificio in affaccio su via Durini,  

dall’altro a ridisegnare i fronti interni utilizzando materiali tradizionali – pietra, legno e intonaco color ocra – in una logica di pieni e vuoti fittamente scandita per garantire massima flessibilità agli spazi interni. La riqualificazione ha permesso anche la creazione di un nuovo spazio interno di pregio in corrispondenza della cupola – un “roof open house” verde.